Efficientamento energetico PMI: online il bando per le aziende lombarde

Pubblicato martedì 20 set 2016 alle 12:55PM in Energia

Bando per attività di efficientamento energetico per le aziende lombarde

Sostenere le PMI in attività di efficientamento energetico. È questo lo scopo degli oltre due milioni di euro stanziati dal MiSe e dal Programma per l'Efficientamento Energetico delle Piccole e Medie Imprese per tutte le aziende che hanno una o più sedi nella regione Lombardia. Incentivare le aziende, quindi, a procedere con programmi di diagnosi energetica oppure spingerle a servirsi del Sistema di Gestione dell'Energia ISO 50001, ovvero lo strumento che consente di guidare le imprese verso una maggiore consapevolezza energetica secondo standard definiti tesi al raggiungimento di alte performance energetiche nel rispetto della sostenibilità.

Tutte le PMI che hanno sede in Lombardia possono presentare la domanda per accedere ai contributi stanziati solo e unicamente tramite registrazione online sul sito della Regione Lombardia, dal 28 settembre 2016 fino ad esaurimento della dotazione finanziaria. Le risorse messe a disposizione sono complessivamente 2.271.132 euro, nello specifico il 50% di essere arrivano da fondi statali e l’altro 50% da fondi regionali.

Scendiamo nel dettaglio di questa iniziativa.     

Possono presentare la domanda e accedere ai contributi previsti per l’efficientamento energetico tutte le piccole e medie imprese in possesso dei seguenti requisiti:

•    Non devono essere iscritte alla Cassa Conguaglio per il settore elettrico;
•    Avere sede operativa o legale all’interno della regione Lombardia;
•    Devono essere iscritte al Registro delle Imprese da almeno 2 anni;
•    Non devono essere in stato di fallimento o in liquidazione;
•    Devono essere in regola con tutti gli adempimenti in tema di edilizia e urbanistica, del lavoro, della salvaguardia dell’ambiente e siano in regola con i contributi fiscali;
•    Non devono essere aziende in difficoltà.

Il Bando per l’efficientamento energetico delle Piccole e Medie Imprese è teso a finanziare le seguenti tipologie di intervento:

•    La messa in atto di analisi e diagnosi energetiche di una o tutte le sedi aziendali. Queste diagnosi devono essere realizzate da organi esperti e certificati da organismi accreditati;
•    Servirsi di un sistema di gestione di energia conforme alla ISO 50001 che dovrà poi essere certificato da un organismo qualificato e accreditato. L’adozione di tale sistema deve fare riferimento alla sede nella sua complessità e non solo ad una parte di essa.

Per entrambe le tipologie di intervento, le spese ammissibili saranno coperte per il 50% del totale di spesa per un massimo di 10 sedi operative per la stessa attività. Il contributo verrà concesso secondo il regime de minimis relativamente alla normativa vigente.

Il finanziamento verrà erogato in base alla ricezione in termini cronologici delle domande. Ad esaurimento fondi sarà comunque possibile inviare la propria candidatura che verrà inserita in una lista di attesa, eventualmente si presentassero casi di rinuncia o di diminuzione dei costi previsti.

Per maggiori informazioni: efficienzaenergetica@regione.lombardia.it

Effettuare una diagnosi e una certificazione energetica è importante per ottimizzare i consumi e raggiungere obiettivi strategici sia per l’economia che per l’ambiente che ci circonda.

Se hai bisogno di una valutazione e certificazione in ambito ambientale, contatta Bureau Veritas Italia il punto di riferimento in questo ambito. Un team di esperti potrà fornirti tutte le informazioni sul bando e supportarti nello sviluppo dell'istruttoria.

Autore:
redazione


Non ci sono ancora commenti.
I commenti sono chiusi.