Carta prepagata in azienda: 6 motivi per sceglierla

Pubblicato venerdì 15 set 2017 alle 05:24PM in Energia

Più controllo e riduzione dei costi. Scopri perché scegliere una carta prepagata per la gestione quotidiana della tua impresa

La trasformazione digitale sta investendo tutti i settori dell'economia, nessuno escluso. Anche un comparto come quello finanziario, fortemente radicato nella tradizione, è ormai colpito dall'ondata di innovazione in formato 2.0. è così che le banche e gli istituti assicurativi già da tempo stanno mettendo in atto strategie basate sul concetto di customer experience - perché ogni cliente è unico - e stanno spostando l'attenzione da un modello basato sulle filiali territoriali a un modello di offerta dei servizi in digitale.

Una novità che potrebbe da qui a poco fare breccia nel "cuore" di molte PMI italiane è l'utilizzo di una carta prepagata in azienda per le spese di tutti i giorni e che sia gestibile in maniera sicura e diretta anche tramite App mobile. I vantaggi sono molti: elenchiamo i 6 più importanti.

1. Minori costi

Capita spesso che un dipendente perda lo scontrino di una spesa fatta durante una trasferta di lavoro. Fare i conti precisi in questo modo per il rimborso è praticamente una cosa impossibile. Utilizzare una carta prepagata o ricaricabili, invece, dà la garanzia di tracciabilità e trasparenza di qualsiasi movimentazione di denaro. In questo modo il reparto amministrazione potrà gestire più facilmente e in tempo reale le spese dei lavoratori.

2. Maggiore flessibilità per ogni esigenza

Le aziende che utilizzano una carta ricaricabile e prepagata per la contabilità aziendale possono scegliere una sola carta che valga per tutto, oppure optare per più carte da consegnare ai vari reparti, con limiti di budget e condizioni differenziate a seconda delle diverse necessità. In questo modo tutti i movimenti economici saranno tracciati e ci sarà la massima trasparenza.

3. Diminuzione del rischio nell'uso dei contanti

Le aziende si scambiano denaro continuamente. Non è inusuale che un dipendente anticipi di tasca propria le spese fatte in ambito aziendale, che poi verranno rimborsate. Questa attività può essere anche molto rischiosa, sia per l'imprenditore che per i lavoratori: recuperare tutti gli scontrini, gestire la nota spese, controllare costantemente che non avvengano furti o smarrimenti sono solo alcune delle problematiche che si possono presentare quando si paga in contanti. Il fenomeno diventa più complesso, poi, quando le aziende sono di grandi dimensioni. L'utilizzo di una carta prepagata, o più carte per più dipendenti, può rappresentare la soluzione a questi problemi.

4. Maggiore controllo del budget

Accedere al saldo in qualsiasi momento, non sforare il budget, tenere sotto controllo le movimentazioni, sono i vantaggi che si possono raggiungere adottando carte prepagate in azienda. Inoltre, il lavoro della contabilità in questo modo sarà più semplice e sicuro.

5. Costante disponibilità di denaro

Una carta prepagata aziendale può essere utilizzata sempre e dovunque. Se poi è associata anche un'App mobile, ricaricarla e tenere sotto controllo gli acquisti sarà un gioco da ragazzi. E in più, trasferire denaro è un'operazione che può essere fatta in maniera gratuita: aspetto questo che non guasta mai.

6. Maggiore sicurezza per gli acquisti online

Crescono gli acquisti online e con essi cresce il rischio delle truffe. Quando si parla di aziende, poi, il fenomeno diventa più complesso. L'utilizzo di una carta prepagata aziendale in internet rappresenta la soluzione a tutto ciò.

Iscriviti a Mestiere Impresa e resta sempre aggiornato sulle news di innovazione per la tua azienda

Autore:
redazione


Non ci sono ancora commenti.
I commenti sono chiusi.